Ansia da ritardo dei mezzi di trasporto pubblici…quale risarcimento?

Ansia da ritardo dei mezzi di trasporto pubblici…quale risarcimento?

Il sistematico ritardo dei mezzi di trasporto pubblici legittima la richiesta di risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali.

Secondo una recnetissima sentenza della Suprema Corte di Cassazione (Cassazione, Terza Sezione, nella sentenza 8 febbraio 2019, n. 3720), però, non sono “meritevoli di tutela risarcitoria, invocata a titolo di danno esistenziale, i pregiudizi consistenti in disagi, fastidi, disappunti, ansie ed ogni altro tipo di insoddisfazione concernenti gli aspetti più disparati della vita quotidiana che ciascuno conduce nel contesto sociale e che ogni persona, inserita nel complesso sociale, deve accettare, in virtù del dovere di convivenza, un grado minimo di tolleranza”.

In parole semplici, sono risarcibili i turbamenti d’animo solo se sono talmente gravi da determinare la lesione ad un diritto inviolabile, previsto dalla Costituzione (danno esistenziale).

Spetta al danneggiato fornire la prova sia del pregiudizio incidente nella sfera patrimoniale e non patrimoniale del passeggero danneggiato sia la sua entità.

Con particolare riferimento al danno non patrimoniale sarà, per esempio, più facile dare prova del danno per chi è un pendolare (disagio reitarato dal costante ritardo su una determinata linea) che, con accertamenti medici presso strutture pubbliche, dimostri che c’è un legame (nesso di causalità) tra il disservizio ed il danno esistenziale (stato d’ansia, stress emotivo, turbamento) di cui si chiede il ristoro.

In questo modo si offriranno al Giudice validi elementi da valutare ai fini di una quantificazione, in via equitativa, del risarcimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Abbiamo aggiornato la nostra Privacy e Cookie Policy. Se vuoi saperne di più, o se vuoi modificare il tuo consenso clicca su "Maggiori informazioni". Cliccando su "Accetto" all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi